Share This Post

Trenonatura

Mostra Mercato del Tartufo Bianco con Trenonatura

Mostra Mercato del Tartufo Bianco con Trenonatura

Tutti a corte di sua maestà il tartufo 12 novembre 2017 – San Giovanni d’Asso

PROGRAMMA

08:50 Siena – Monte Antico: con il treno storico a vapore, attraverso lo splendido paesaggio delle Crete Senesi, della
Val d’Orcia tra le dolci colline del Brunello di Montalcino

Nella piccola Stazione di Monte Antico il treno sosterà circa 25 minuti per le spettacolari manovre e attività
di rifornimento di acqua. I passeggeri potranno scattare foto suggestive ed osservare il funzionamento della
vecchia locomotiva da vicino.

10:35 Monte Antico – San Giovanni d’Asso

I passeggeri potranno visitare il Castello, il Museo del tartufo, girare per le vie del paese alla ricerca di degustazioni,
dimostrazioni, spettacoli itineranti. Per chi vorrà portarsi un po’ di tutto questo a casa, sarà possibile
acquistare tartufi e prodotti agricoli e artigianali difiliera corta. Per gli amanti di arte e cultura, solo in questa
giornata sarà possibile visitare l’antichissima Chiesa di San Pietro in Villore, situata nel centro del piccolo borgo.

Possibilità di pranzo nei locali della Pro Loco o nei locali tipici, da prenotare prima della partenza.
Pullman navetta per il Parco archeologico di Pava.
In coda al programma il dettaglio delle attività con info prenotazioni e tariffe

16:30 Torrenieri – Siena: il treno a Vapore riparte, arrivo previsto alla Stazione di Siena alle 18.40. Prevista la tappa di
Asciano per la discesa dei passeggeri.
Il programma potrebbe subire leggere variazioni. Chiedere sempre conferma prima della partenza.
POSTI LIMITATI – PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

PENSATO PER VOI
Uno sguardo sul borgo
San Giovanni d’Asso è una frazione del comune di Montalcino che sorge al centro delle Crete Senesi, lungo il torrente Asso, da cui prende una parte del nome: questo è un affluente dell’Orcia che scorre alle pendici
del colle sul quale si trova il paese; “San Giovanni d’Asso”devel’origine del suo nome anche al santo a cui è dedicata la chiesa parrocchiale, ovvero San Giovanni Battista. All’interno dei confini del territorio di San
Giovanni d’Asso sono state rinvenute testimonianze di insediamenti etruschi nella zona di Lucignano d’Asso e Monterongriffoli, e nella stessa area anche reperti di epoca romana, riconducibili alla presenza di templi.

Arte ed Edifici
Pieve di San Giovanni Battista
La pieve di San Giovanni d’Asso è la chiesa principale del paese; l’edificio risale ai primi decenni del XIV secolo, ma venne restaurata nel XVII secolo dalla famiglia Pannilini, che si occupò anche di sistemare all’interno
della chiesa le reliquie donate dal cardinale Riccardo Petroni.
Nuovi restauri sono stati condotti nei secoli XIX e XX.
Nella semplice facciata a capanna, preceduta da un sagrato, si aprono il piccolo rosone circolare ed il portale sormontato da una semplice lunetta vuota. All’interno la chiesa è a navata unica con soffitto a travi lignee sorretto da archi a tutto sesto che dividono l’ambiente in più campate. Il presbiterio, riorganizzato con nuovi arredi di alcun pregio artistico dopo il Concilio Vaticano II, è dominato dalla seicentesca ancona, all’interno della quale sono custodite le reliquie di vari santi donate dal cardinale Riccardo Petroni, fra le quali quelle di San Pietro apostolo, San Giovanni Evangelista e Santa Caterina da Siena.

Chiesa di San Pietro in Villore 2017
La chiesa di San Pietro in Villore, fino al 1492 chiesa parrocchiale del paese, è situata al di fuori dell’antico centro abitato, nei pressi di piazza Antonio Gramsci. Citata già nel 714-715 in merito alla disputa delle pievi tra il vescovo di Siena e quello di Arezzo, la chiesa risale, nelle forme attuali, al XII secolo, con alcune aggiunte, tra le quali il campanile, dovute al restauro conservativo dell’inizio del XX secolo. Esternamente la chiesa è caratterizzata dalla facciata a capanna, che nella parte inferiore presenta le tracce dell’originaria presenza di un nartece poggiante su colonnine. Al centro, al di sotto del rosone circolare, si apre il portale, i cui stipiti sono scolpiti con motivi geometrici. All’interno, l’ambiente si articola in un’unica navata, con due campate coperte con volta a crociera; nella parete di
fondo si apre l’abside semicircolare, ospitante l’altare e la copia di un Crocifisso del XII secolo, già nella chiesa e attualmente nella Pinacoteca Nazionale di Siena. In corrispondenza della seconda campata, al di sotto del pavimento, vi è la cripta, con orientamento trasversale rispetto al resto della chiesa, divisa in tre navatelle da colonnine con capitelli geometrici.
Nella chiesa si trovava il Trittico della Madonna col Bambino e i santi Pietro e Paolo, opera di Ugolino di Nerio (1320-1325 circa), attualmente facente parte della Collezione Contini Bonacossi della Galleria degli Uffizi a Firenze.
CONSIGLIATO PER VOI
Bosco della Ragnaia
“Se non qui, dove?” (motto del bosco)
Il Bosco della Ragnaia è un bosco-giardino situato a nord-ovest del paese, lungo la strada verso Asciano e l’abbazia di Monte Oliveto Maggiore. Il parco, che copre circa 9 ettari, è opera dell’artista Sheppard Craige che, dal 1996, continua ad ampliarlo e ad abbellirlo. Fra le sculture più importanti all’interno del Bosco della Ragnaia vi sono
l’Altare dello Scetticismo, l’Oracolo di Te stesso e il Centro dell’Universo, facenti parti di un disegno che non vuole basarsi su un senso preciso, ma essere aperto a tutte le possibili interpretazioni.

 

prenotazione obbligatoria online su:
www.trenonatura.terresiena.it
per informazioni
Quota di iscrizione per ogni partecipante:
euro 3,00
Adulti: euro 32,00
Bambini fino a 10 anni: gratuito senza diritto di posto a sedere, accompagnato da almeno un adulto pagante,oppure euro 16,00 con posto assegnato (i posti per i bambini sono un numero limitato).
Gruppi: 1 gratuità ogni 25 paganti
Agenzie Viaggi: tariffe confidenziali con
quotazioni su richiesta
Visione Del Mondo Agenzia Viaggi
Via dei Termini, 83 – 53100 Siena
Tel. +39 0577 48003
booking@visionedelmondo.com

Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>